Consegnati ad Agosta i nuovi minibus Cotral

Consegnati ad Agosta i nuovi minibus Cotral, per  garantire a tutte e a tutti il diritto di spostarsi, anche a chi vive in paesi più piccoli e lontani. Continuiamo a rispettare l’impegno per migliorare i servizi fondamentali nel Lazio, a partire dai comuni più piccoli, dalle aree interne, dalle zone che negli anni passati erano state dimenticate.

Lo abbiamo potuto fare grazie alla buona amministrazione di questi anni. Rimettendo a posto i conti, salvando e rilanciando aziende che erano in dissesto, come Cotral, abbiamo potuto ricominciare a investire in nuovi servizi per i cittadini e più garanzia dei diritti: dal diritto alla salute a quello alla mobilità.

Da ricordare due punti fondamentali per la mobilità dei Comuni della valle dell’Aniene:

  • I 3 minibus Cotral: dopo i 13 bipiano già in servizio sulla linea Subiaco-Roma, oggi consegniamo qui 3 dei 20 minibus destinati ai piccoli comuni del Lazio che sono in servizio già dal primo gennaio. Viene offerto un collegamento adeguato alle esigenze del territorio che farà anche risparmiare sui costi, visto che in alcune zone vengono impiegati mezzi con 50 posti che spesso viaggiano semivuoti. Anche questo vuol dire efficientare e migliorare i servizi.
  • Finanziamo il tpl locale con 400 mila euro: la Regione, attraverso Aremol, finanzierà un servizio di TPL sperimentale inizialmente con 400.000 euro per sei mesi che unirà Meta Aniene – Valle d’Ustica e Valle del Giovenzano per un servizio di trasporto intercomunale gestito direttamente dai comuni. Se il servizio otterrà buoni risultati il contributo regionale verrà rinnovato fino a diventare stabile.

Un nuovo segnale di attenzione verso le piccole realtà locali, che si integra con quello che abbiamo già fatto: ricordo, per esempio, che grazie all’azione sulle reti tra Comuni per il trasporto pubblico locale raggiungiamo circa 80.000 cittadini in più rispetto al passato.